Timeline

L’apriscatole è stato inventato prima o dopo la lampadina? Beh, sicuramente dopo gli occhiali… giusto? Uhm… oppure è stato ideato dopo l’invenzione del telegrafo ma prima del telefono? Queste sono le tipiche domande che ti farai giocando a Timeline ogni volta che proverai a giocare una delle tue carte. Il gioco si spiega in pochi…

Ora et Labora

Ambientazione
Siamo nell’alto medioevo e i giocatori sono dei capo convento che inviano il loro priore e due conversi a produrre risorse e costruire insediamenti.
Siamo nel periodo d’oro del monachesimo e non a caso “Ora et Labora” è il motto con il quale è riconosciuto l’ordine monastico dei benedettini.
Gran parte della cultura e delle tecniche agricolo/artigianali del tempo hanno potuto continuare e prosperare grazie alle diocesi, nelle quali gli abati rivestivano un ruolo politico non indifferente in secoli di debolezza amministrativa statale.
Gli estimatori di romanzi tipo “Il nome della rosa” troveranno pane per i loro denti.
Il gioco è proposto in due ambientazioni leggermente diverse: quella irlandese basata sulla birra ed il whiskey e quella francese con il pane e il vino.

Lords of Waterdeep

Ambientazione
Waterdeep, Città dell’ambientazione Fantasy di Forgotten Realms.
In tale scenario i vari Signori sono sempre alla ricerca del controllo della città. Attraverso i loro agenti, dovranno reclutare avventurieri e inviarli a compiere missioni in loro nome, ottenendo riconoscimenti e aumentando la loro influenza sulla città, espandendo i loro territori acquistando nuovi edifici. Ogni Signore può decidere di bloccare aiutare gli altri Signori per poter mettere in atto i suoi piani.

Il Gioco
A ogni giocatore viene consegnata, coperta, una carta Lord di Waterdeep (Signore).
Tale identità rimarrà segreta nel corso della partita. Ogni giocatore sceglie una organizzazione tra le cinque disponibili distinte dal colore diverso dei propri agenti (omini di legno). Questi saranno impiegati per reclutare avventurieri (i cubetti di legno) utili a completare le varie missioni e così ottenere punti vittoria, o ad attivare le carte intrigo o a costruire edifici o ad raccogliere nuove Quest.
Il gioco è suddiviso in otto round, ognuno dei quali si compone di turni. Al termine dell’ottavo round, la partita termina e il giocatore che avrà collezionato il maggior numero di punti vittoria sarà dichiarato vincitore.
Ogni round si compone di due turni: Assegnare agenti e Completare missioni. Con il primo turno, ogni giocatore deve assegnare un proprio emissario a uno degli edifici presenti sul tabellone. Vi sono edifici fissi e subito disponibili, mentre altri potranno essere messi in gioco durante il corso della partita. Quelli costruiti durante il gioco vengono marcati con un apposito segnalino, che indica sotto il controllo di quale giocatore rimane l’edificio durante la partita. Quando un agente di un altro Lord visita, per poter usufruire dei suoi vantaggi, un edificio controllato da un avversario, anche quest’ultimo beneficerà di un bonus “pedaggio”.
Oltre agli edifici fissi e disponibili sin dall’inizio del gioco che permettono di reclutare avventurieri (rappresentati da cubetti di legno di vari colori: bianco il chierico, arancio il guerriero, viola il mago, nero il ladro), ci sono:
Il Porto di Waterdeep (Waterdeep Harbor) dove possono essere presenti contemporaneamente più agenti. Questo luogo consente di giocare contro gli altri giocatori una carta intrigo e permette di riassegnre gli agenti in altre zone della città, garantendo, in pratica, un posizionamento/azione extra.
Nella Locanda Cliffwatch (Cliffwatch Inn) si possono acquisire nuove carte missione, intrigo o cambiare le carte missione disponibili sul tabellone. Anche in questa locazione è possibile avere, nello stesso momento, più agenti contemporaneamente.
Nella Gilda dei Muratori (Builder’s Hall) il primo giocatore che vi assegna un agente potrà costruire un nuovo edificio, ampliando le possibilità di gioco con nuove opzioni.
Gli avventurieri e l’oro sono le risorse necessarie a completare le missioni. Queste ultime, infatti, sono risolte semplicemente quando un giocatore ha collezionato il numero sufficiente di risorse per completarle riponendole nella riserva e ottendo la ricompensa collegata a quella missione (punti vittoria, denaro, ecc.).