Tang Garden – una passeggiata Zen fuori porta su Tabletopia

Tang Garden – una passeggiata Zen fuori porta su Tabletopia

Le giornate si fanno più calde, la voglia di uscire è tanta, ma bisogna restare a casa. E allora, perché non fare un viaggio virtuale e andare fino in Cina? Ovviamente su Tabletopia per giocare a Tang Garden, ultimo titolo della Gate On Games.

Tang Garden una passeggiata zen fuori porta su tabletopia - Scatola

In questo titolo di piazzamento tessere che rimanda un po’ a Carcassonne siamo incaricati di costruire un magnifico giardino alla corte della dinastia Tang, arricchendolo di elementi guidati dal buddhismo Zen e spettacolari paesaggi da contemplare passeggiando tra i padiglioni.

Dalle foto è evidente quanta attenzione ci sia per gli elementi scenografici del gioco. Le illustrazioni, i padiglioni in plastica e le miniature dei personaggi arricchiscono il giardino e rendono esteticamente bellissimo il gioco.

Non potendo acquistare il gioco fisicamente, noi ci siamo accontentati della versione virtuale su Tabletopia, sperimentando finalmente questa piattaforma e sperando di provare presto il titolo alla Play 2020.

Tang Garden una passeggiata zen fuori porta su tabletopia - La nostra postazione su Tabletopia

Il gioco si svolge in round in cui il giocatore può compiere una tra due opzioni:

  • Piazzare una tessera giardino
  • Comprare delle decorazioni per il giardino

Piazzare una tessera giardino

Per piazzare le tessere giardino è possibile scegliere tra le tessere rivelate e bisogna piazzarle facendo corrispondere i lati a quelli già presenti sulla plancia, seguendo il lato di lago, roccia, prato o strada. Più lati si andranno a fare corrispondere, più benefici si riceveranno, come l’avanzamento di acqua, roccia o prato sul proprio tracciato o guadagnando monete.

Questi avanzamenti ci servono per compiere l’azione secondaria, che si può svolgere prima o dopo quella principale: influenzare un personaggio. Per poter arruolare un personaggio e influenzarlo è necessario soddisfare i requisiti della plancia. Questi personaggi hanno delle abilità istantanee e dei bonus da fine partita.

Abilità

Per sfruttare l’abilità bisogna tenere la miniatura del personaggio sulla carta corrispondente, sulla propria plancia. Ogni volta che risponderemo alla richiesta del personaggio otterremo un bonus, come una moneta aggiuntiva.

Bonus di fine partita

Questi bonus sono dei moltiplicatori che fanno riferimento a ciò che il personaggio vede sulla plancia, per questo si attiva solo se la miniatura viene piazzata nel giardino. In questo modo otterremo dei punti in base a quanti oggetti di una certa tipologia il personaggio “vede” sulla sua linea di vista o quanti simboli riconosce sul fondale davanti a lui.

Comprare una decorazione

La seconda opzione consente di comprare delle decorazioni per il giardino: alberi, fiori, padiglioni, ponti, uccelli e pesci. Per acquistare bisogna rivelare 2 carte decorazione + tante carte quante sono le tessere giardino non rivelate. Le carte acquistate possono dare dei bonus istantanei, ma soprattutto rappresentano dei punti da fine partita in base ai set costruiti.

Carte Decorazione

Ad esempio, un set di carta loto e carta peonia dà 6 punti, mentre il giocatore che ha più carte padiglione otterrà 12 punti. E ancora, più alberi differenti si avranno, più punti si otterranno, arrivando fino a 25!

Le decorazioni però possono essere piazzate nel giardino solo nei simboli corrispondenti e quindi non sempre è possibile svolgere questa mossa.

Il panorama

Infine, è possibile piazzare anche le tessere panorama (piccole e grandi) nei ritagli ai lati della plancia, in modo da abbellire sempre di più il nostro Tang Garden e facendoci guadagnare punti in base a chi vi rivolge lo sguardo. Per farlo occorre raccogliere dalla plancia dei segnalini paesaggio, semplicemente piazzandoci una tessera sopra. Piazzando correttamente i fondali e i propri personaggi si possono guadagnare davvero tanti punti.

Ci ha convinto?

Il gioco è veramente bellissimo. Scenografico, un piacere per gli occhi grazie alla componentistica e alle illustrazioni ben curate. Si tratta di un gioco semplice fatto di piazzamento tessere e moltiplicatori, quindi adatto a chi cerca un titolo zen. È presente una giusta dose di alea nelle tessere e bisogna pensare bene a quando fare l’acquisto delle decorazioni, ma soprattutto a dove far rivolgere lo sguardo dei nostri personaggi, per sfruttarli al massimo. Insomma, promosso a pieni voti!

Il giardino con personaggi e padiglioni

Giocando su Tabletopia inoltre non abbiamo dovuto preparare noi il set up di gioco, il che ci ha facilitato le cose. Per cui, se volete fare un tentativo potete provarlo lì, e poi magari acquistarlo. Io credo che lo farò!

Qui per acquistarlo: DungeonDice, fonte delle foto.

Giulia Licciardello

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: